Chi siamo


Brevi CV



Prof. Francesco Benso

  • Docente, Formatore e Consulente con attività di ricerca in Neuroscienze Cognitive e Cliniche.
  • Professore a contratto di “Funzioni Esecutive e Apprendimenti” presso il DIPSCO di Rovereto, Università di Trento.
  • Già docente nei corsi ufficiali di “Psicologia Fisiologica”, di “PsicoBiologia” e di “Psicologia dell’Attenzione” presso l’ Università di Genova.
  • Membro fondatore del Polo Universitario di Ricerca e Formazione sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento “M.T. Bozzo” Università di Genova.
  • Direttore scientifico ANCCRI (Associazione di Neuroscienze Cognitive Clinica Ricerca e Intervento).
  • Già Direttore Scientifico corsi di Perfezionamento in Psicopatologia dell’Apprendimento dell’Università di Genova.
  • Responsabile Scientifico per L'AIDAI Liguria (Associazione Italiana Disturbo Dell'Attenzione / Iperattività).
  • Pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali.
  • Pubblicazioni di lavori neuro-scientifici a livello nazionale e internazionale.


Il Prof. Francesco Benso si forma, collabora e pubblica con Neuropsicologi di caratura internazionale.
Ha ampliato la visione clinica collaborando dal 1995 a tutt'oggi attivamente con Psicoterapeuti dell'Istituto Sandler di Milano nei Centri del VCO di Domodossola e Gravellona Toce. Continua sempre con immutato interesse precedenti studi in matematica e logica (linguaggi formali, antinomie, circuiti logici, algebra di Boole), che confluiscono nelle sperimentazioni svolte sui modelli mentali utilizzando le reti neurali artificiali (modelli connessionistici).

Di fondamentale importanza anche esistenziale per questo cammino di conoscenza è stata l'iscrizione nel gennaio del 1974 all' Associazione di Cultura Tradizionale Giapponese (ENTE MORALE) dove ha praticato per anni con intensi ed estenuanti allenamenti l'Aikido. Nel contempo è stato introdotto alla meditazione (sia di tipo Zen che Kriya Yoga, iscrizione del settembre 1974 ). Il 12 gennaio 2014 gli viene conferito dall'Hombu Dojo di Tokio il diploma di 6° Dan di Aikido con la qualifica esaminatore riconosciuto dalla Federazione Internazionale Aikido. E' importante sottolineare che le pratiche appena accennate non sono state dispersive, ma al contrario hanno favorito stati di flusso di attenzione concentrata che hanno permesso di approfondire con lunghe ore di studio giornaliero e di ricerca le neuroscienze la psicologia cognitiva e altro ancora...

Pertanto, fondendo gli studi nell'ambito delle neuroscienze, di alcune branche della matematica, della filosofia e delle arti orientali in genere (applicate sempre e solo alla luce delle evidenze scientifiche, mai anticipate senza dati confermativi della letteratura) ha potuto gestire e creare modelli mentali (con conferme ottenute anche dalla recente letteratura internazionale). Tali modelli, ancora poco divulgati (ma comunque utilizzati da diversi clinici, teorici, pedagoghi nazionali), spiegano nell'ambito della neuropsicologia l'interazione, molto complessa, tra i sistemi modulari, le funzioni superiori e il sistema emotivo. Tutto ciò ha portato ad vasta produzione testistica (ai fini di ricerca) e all'ideazione del trattamento “Metodo Benso ®” applicato nei disturbi dello sviluppo, nel trauma cranico adulto, nelle malattie neurodegenerative dell'anziano, nelle fasi di normale apprendimento scolastico, e nel potenziamento di soggetti dediti ad arti e sport. Tale trattamento ha la peculiarità di integrare l'applicazione sui sistemi modulari sofferenti con quella di potenziamento degli aspetti attentivi esecutivi, agendo anche di conseguenza sull'autoregolazione emotiva. Vengono valutati gli “stati di flusso” (Benso 2018; Hogrefe) lavorando sui diversi stadi dell'attenzione (conosciuti, studiati ed approfonditi da diversi punti di vista) tenendo sempre in debito conto della disposizione mentale momentanea del soggetto sia che si tratti di (ri)abilitazione, di apprendimento o di allenamento per la gara.

Dott.ssa Eleonora Ardu
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       Psicologa
·       Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
·       Socio fondatore di ANCCRI.

Dott.ssa Eva Benso
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       Psicologa.
·       Laurea magistrale in Arti Visive
·       Operatore SMAART – metodo Feuerstain.
·       Presidente di ANCCRI.

Dott.ssa Alessandra Giacobbe 
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       Psicologa.
·       Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
·       Tesoriere di ANCCRI.

Dott.ssa Iacoponi Giulia
.       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
.       Psicologa.
.       Psicoterapeuta in formazione.
.       Socio ordinario di ANCCRI

Dott. Elisa Piccione
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       Psicologo applicato alla neuropsicologia.
·       Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
·       Socio fondatore di ANCCRI.

Dott.ssa Federica Rapa
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       Psicologa.
·       Psicoterapeuta Sistemico Relazionale.
·       Master II livello “Esperto dei disturbi dell'apprendimento e delle difficoltà scolastiche”.
·       Segretario di ANCCRI.

Dott.ssa Carlotta Tornatore
·       Trainer III livello-formatore Metodo Benso.
·       TNPEE – Psicomotricista
·       Diplôme d’Etat Français de PsychomotricitéDiploma di Formation europeenne en psycomotricité
·       Specializzazione in Psicomotricità Funzionale.

·       Membro del CDA di ANCCRI.



ANCCRI


L’ “Associazione di Neuroscienze Cognitive, Clinica, Ricerca Intervento", ovvero A.N.C.C.R.I. si è costituita in Liguria nel 2016, allo scopo di proseguire il lavoro iniziato intorno agli anni 90 dal Prof. Francesco Benso con i traumi cranici, finalizzato a mettere a punto protocolli clinici di valutazione e trattamento dei disturbi mnestici ed attentivi conseguenti ad un danno cerebrale funzionale.

Molto rapidamente l’attività di ricerca si è estesa a molti ambiti delle neuroscienze cognitive (in particolare la neuropsicologia dell’età evolutiva, adulta e geriatrica), proponendo modelli mentali utili per spiegare diversi tipi di comportamenti, normali e patologici, attraverso l’integrazione tra i dati ricavati dalla letteratura e quelli sperimentali. Ciò a portato a sviluppare trattamenti utili al potenziamento delle varie abilità cognitive seguendo le linee metodologiche del “Metodo Benso” (Benso 2004, 2007, 2010).

Molti nostri lavori sono stati pubblicati su riviste nazionali ed internazionali (vedere pagina su ricerche)

Nell’ambito della ricerca, A.N.C.C.R.I. ha creato diverse prove psicometriche, finalizzate a misurare le diverse funzioni esecutivo-attentive. Alcune di esse sono in  prossima pubblicazione nella batteria per la valutazione delle Funzioni esecutivo-attentive (vedere pagina sulla valutazione)

L’ A.N.C.C.R.I. si occupa, inoltre, di formare terapisti in grado di utilizzare il Trattamento Cognitivo Integrato “Metodo Benso” (training cognitivo e motricità cognitiva), applicabile sia ai Disturbi dell’Apprendimento, all’ADHD, ai ritardi mentali, ai traumi cranici ed alle malattie neurodegenerative dell’anziano, sia come potenziamento per artisti, sportivi o quanti abbiano la necessità di migliorare le performance nei loro ambiti lavorativi.


Per diventare Trainer del Metodo Benso (vedere pagina sul training) è necessaria una profonda conoscenza dei meccanismi neuropsicologici sottostanti le funzioni cognitive complesse,  che consente quella personalizzazione del training basata sul profilo funzionale del singolo soggetto che caratterizza e distingue il Metodo.

L’ A.N.C.C.R.I. è una istituzione culturale apolitica, prescinde da qualsiasi intento di lucro.



ALCUNE PUBBLICAZIONI INTERNAZIONALI DEL PROF. FRANCESCO BENSO
Fonte Google Scholar



Turatto, M., Benso, F., Galfano, G., & Umiltà, C. (2002). Nonspatial attentional shifts between audition and vision. Journal of Experimental Psychology: Human Perception and Performance, 28(3), 628-639.
103 cit


Turatto, M., Benso, F., Facoetti, A., Galfano, G., Mascetti G.G. & Umiltà, C. (2000) Automatic and voluntary focusing of attention. Perception & Psychophysics, 62(5), 935–952
99 cit


Filippini M., Ardu E., Stefanelli S., Boni A. Gobbi G., Benso F. (2016) Neuropsychological profile in new-onset Benign Epilepsy with centrotemporal spikes (BECTS): focusing on executive functions. Epilepsy & Behavior, vol. 54 (2016), pp. 71–79.
27 cit

Turatto, M., Benso, F., & Umiltà, C. (1999). Focusing of attention in professional women skiers. International Journal of Sport Psychology, 30(3), 339-349.
17 cit


Turatto, M., Facoetti, A , Serra G., Benso, F., Angib M.. Umiltà, C.Mascetti G.G. (1999) Visuospatial attention in myopia. Cognitive Brain Research, 8(3), 369-372
12 cit

Ciarmiello, A., Gaeta, M.C., Benso, F., Del Sette, M. (2015). FDG-PET in the Evaluation of Brain Metabolic Changes Induced by Cognitive Stimulation in aMCI Subjects. Current Radiopharmaceuticals, 2015, 8, 69-75.
7 cit

Gazzellini S., Napolitano A., Bauleo G., Bisozzi E., Lispi M.L., Ardu E., Castelli E., Benso F. (2016) Time-frequency analyses of reaction times and theta/beta EEG ratio in pediatric patients with traumatic brain injury. Developmental Neurorehabilitation, vol. 20 (7); pp 1-15.

2 cit


Soci fondatori ANCCRI (ordine alfabetico):


Genova, 8.1.2016:

Eleonora Ardu
Eva Benso
Francesco Benso
Silvia Caviglia
Alessandra Giacobbe
Simone Lo Prete
Federica Mazzoli
Sandra Moretti
Elisa Piccione
Federica Rapa
Grazia Maria Santoro
Carlotta Tornatore