Metodo Benso

Il trattamento “Metodo Benso ®” ha la peculiarità di integrare l'applicazione sui sistemi modulari sofferenti con quella di potenziamento degli aspetti attentivi esecutivi, agendo anche di conseguenza sull'autoregolazione emotiva.

Viene applicato nei disturbi dello sviluppo, nel trauma cranico adulto, nelle malattie neurodegenerative dell'anziano, nelle fasi di normale apprendimento scolastico, e nel potenziamento di soggetti dediti ad arti e sport. Valutati gli “stati di flusso” (Benso 2018; Hogrefe) lavorando sui diversi stadi dell'attenzione (conosciuti, studiati ed approfonditi da diversi punti di vista) tenendo sempre in debito conto della disposizione mentale momentanea del soggetto sia che si tratti di (ri)abilitazione, di apprendimento o di allenamento per la gara.

Gli operatori stessi (clinici, insegnanti o coach) sono chiamati a provare direttamente attraverso corsi mirati le meditazioni dinamiche, gli esercizi di motricità consapevole e i diversi stati mentali da trasferire anche empaticamente sui soggetti trattati per migliorarne il rendimento ai training.

Vedere pagina sul Training Cognitivo Integrato.
http://www.metodobenso.com/p/blog-page.html